Home / Dolci / La pastiera
Ischia Hotel Offerte
La pastiera

La pastiera

Oggi proponiamo un dolce tipico della tradizione ischitana e partenopea: la pastiera.
La pastiera è una torta fatta di pasta frolla farcita con un impasto a base di ricotta, frutta candita, zucchero, uova e grano bollito nel latte.
La pastiera viene preparata sopratutto nel periodo pasquale.

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 400 gr di farina 00;
  •  200 gr di burro;
  •  130 gr di zucchero Zefiro;
  • 3 tuorli;
  • 30 gr di latte;
  • scorza di limone bio grattugiata;
  •  vanillina;
  •  1 pizzico di sale.


Preparazione pasta frolla:

Montate il burro e lo zucchero con gli aromi e il sale, aggiungete i tuorli e il latte, amalgamate e incorporate velocemente la farina setacciata, raccogliete l’impasto e formate un panetto piatto. Tenere in frigo otto ore (consigliamo di  farla il giorno prima).


Ingredienti per la crema di ricotta:

  • 500 gr di ricotta asciutta;
  • 350gr di zucchero;
  •  3 uova;
  •  1 tuorlo.


Preparazione crema di ricotta:

Mescolate bene ricotta e zucchero e tenetela in frigo per 2 ore.
Setacciate la ricotta o frullatela brevemente.
Unite le uova e il tuorlo sbattute leggermente.


Ingredienti per la crema di
grano:

  • un barattolo di grano da 560 gr. già cotto;
  • 150 gr di latte;
  •  30 gr di burro;
  • la scorza grattugiata di 1 limone.


Preparazione crema di grano:

Cuocete il grano con il latte e il burro per dieci minuti girandolo spesso con un cucchiaio per evitare che si attacchi al fondo.


Ingredienti per la crema pasticcera:

  • 300 gr di latte;
  • 2 tuorli grossi;
  •  80 gr di zucchero;
  •  35 gr di farina;
  •  1 arancia;
  •  3 cucchiai di Cointreau.

Aromi:

  • 1/2 cucchiaino da caffè di cannella;
  •  1 bustina di vanillina;
  •  1 fialetta piccola di millefiori o fior d’arancio;


Preparazione crema pasticcera:

Scaldate il latte in un pentolino fino ad ebollizione e lasciatelo riposare almeno un quarto d’ora. In una casseruola battete i tuorli con lo zucchero, unite la farina setacciandola e, sempre sbattendo, il latte che si sarà raffreddato.
Mettete la casseruola su fuoco bassissimo e cuocete girando sempre con un cucchiao di legno per non farla attaccare  fino a quando la crema si sarà ben addensata ma non sarà arrivata a bollitura. Raffreddate la crema immergendo la casseruola in acqua fredda e mescolando di tanto in tanto per non far formare la pellicina in superficie.
Ponete la crema raffreddata nel freezer (rappresenta una sorta di pastorizzazione), poi frullatela con il succo di mezza arancia e il liquore, fino a renderla fluida e senza grumi.


Preparazione pastiera:

Mescolate tutte le creme, crema di ricotta, di grano e pasticcera, con gli aromi, senza frullarli. Unite anche della scorza di arancia bio grattugiata e dei canditi (se piacciono). Per evitare che la pastiera si gonfi in cottura è preferibile farla riposare l’impasto un paio di ore in frigo.
Stendete la frolla sottile (4 mm) e foderate una teglia di 28/30 cm in alluminio alta 4/5 cm con bordi svasati, ben imburrata. Versate il ripieno di creme all’interno e decorate con strisce di pasta frolla incrociate.
Cuocete nel forno a metà altezza a 160° per un’ora e 40 min. circa. La pastiera è cotta quando diventa color caramello. Fatela raffreddare e cospargela di zucchero a velo. E’ più buona dopo qualche giorno.

 

Hotel Ischia Offerte

Comments are closed.

Scroll To Top
Close
Per la tua vacanza a Ischia scegli Marcantonio B&B!
Ad Ischia Ponte, in pieno centro ma comunque tranquillo