Home / Antipasti / Pizzelle al limone
Ischia Hotel Offerte
Pizzelle al limone

Pizzelle al limone

Oggi MyIschia vi propone un antipasto tipico della tradizione napoletana: le pizzelle al limone.
La storia delle pizzelle fritte è legata a Napoli, si dice infatti che queste pizzelle venissero vendute in particolare nei “bassi”, ovvero le piccole abitazioni dove vivevano le famiglie più povere della città che non  potevano permettersi altro. Il soprannome delle pizzelle fritte era infatti “a ogge a otte” ovvero “la mangio oggi e la pago tra otto giorni”, perché i  pizzaioli erano soliti fare credito a questa povera gente.
La tradizione vuole anche che fossero le mogli dei pizzaioli a preparare le pizzelle fritte, utilizzando gli impasti della pizza preparata dai mariti, in questo modo arrotondavano i magri incassi della settimana.

Ingredienti:

  • Per la pasta:
    • 600 gr di farina;
    • il succo di mezzo limone;
  • Per il ripieno:
    • 300 gr di ricotta;
    • 50 gr di pecorino grattugiato (in alternativa parmigiano);
    • 2 rossi d’uovo;
    • 100 gr di olio;
    • sale (q.b.);
    • pepe (q.b.);
    • prezzemolo.

Preparazione:

Impastate la farina con il succo di limone e l’olio d’oliva, se risultasse troppo dura potete aggiungere un pò d’acqua. Fate riposare l’impasto per circa 30 minuti. Nel frattempo preparare il ripieno mescolando bene gli ingredienti. Stendete l’impasto in una sfoglia sottile e tagliare dei dischi di 8 cm di diametro usando un bicchiere o un coppapasta.  Mettete al centro di ogni disco un cucchiaio di ripieno e richiudete a mezzaluna. Friggete in abbondante olio bollente.

Consiglio di MyIschia:

Se non gradite il gusto del limone, potete sostituire lo stesso con marsala secco, otterrete comunque ua pasta friabile e di gusto delicato.

Buon Appetito da MyIschia!

Hotel Ischia Offerte
Scroll To Top
Close
Per la tua vacanza a Ischia scegli Marcantonio B&B!
Ad Ischia Ponte, in pieno centro ma comunque tranquillo